Festa dell’ Europa – 9 maggio 2012

Mercoledì 9 maggio, nella palestra della scuola media di Borgo val di Taro, si sono ritrovati gli studenti tutti, compresi quelli del plesso di Albareto, i professori, i collaboratori e naturalmente il preside Claudio Setti per festeggiare l’Europa, a 62 anni dalla storica dichiarazione del Ministro degli Esteri francese Schuman, ed ascoltare la testimonianza di un membro della Commissione europea: Giuseppe Scognamiglio.

La manifestazione ha preso il via con l’Inno alla Gioia di Beethoven – l’inno europeo – cantato da tutti i ragazzi ed è proseguita con lo splendido racconto sulla leggenda d’”Europa”, che gli alunni delle classi prime, esprimendosi in inglese, ci hanno narrato, mentre venivano proiettati i disegni che loro stessi hanno prodotto.

Il sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi di Albareto (C.C.R.) ha illustrato il Prologo alla Dichiarazione dei diritti fondamentali dell’Unione europea e poi tutti i ragazzi delle seconde e delle terze hanno letto alcuni fra gli articoli più significativi, mentre venivano proiettati.

A questo punto, dopo i saluti del vicesindaco di Borgotaro, dott.ssa Sandra Montelli e del sindaco di Albareto, dott. Ferrando Botti, il dott. Giuseppe Scognamiglio ci ha raccontato il percorso che da Borgotaro lo ha portato a Bruxelles parlandoci del Parlamento e delle leggi lì promosse senza farsi sfuggire gustosi aneddoti, come quando ad una delle dogane che prima dividevano gli stati d’Europa, gli hanno sequestrato un “culatello”!

La giornata si è conclusa con la consegna da parte delle istituzioni locali del libro “Cenni storici di Albareto” e della serigrafia del 25° anno dall’ assegnazione della medaglia d’oro per la Resistenza partigiana al comune di Borgotaro.

Prof.ssa Ada Gentile