A lezione in municipio

Martedì 12 febbraio noi bambini di classe 3° della Scuola Primaria di Albareto abbiamo partecipato ad un interessante incontro con il Sindaco presso la sede del Municipio, primo appuntamento del progetto d’Istituto “ Conosciamo le Istituzioni”. Il percorso si propone di condurre gli alunni alla consapevolezza di appartenere ad una comunità locale e nazionale, a comprendere la necessità del rispetto delle regole, indispensabili per il corretto funzionamento della società e delle istituzioni e ad una radicata coscienza civile, frutto di cittadinanza attiva. Siamo stati accolti dal Sindaco Davide Riccoboni, Tiziano Ferrari impiegato dell’anagrafe e Fabio Sabini vigile urbano, che ci hanno fatto accomodare all’ufficio anagrafe, con pazienza e disponibilità ci hanno permesso di reperire informazioni sul funzionamento dell’anagrafe e capire le procedure per il rilascio dei documenti, illustrandoci le modalità con cui viene rilasciata la nuova carta d’Identità elettronica e la sua funzione, abbiamo visto antichi libri con registrazione delle nascite, dei matrimoni e delle morti, ci hanno spiegato l’importanza di questi documenti per la memoria storica personale e degli abitanti del paese. Abbiamo potuto vedere il nostro certificato di nascita e i certificati di matrimonio dei nostri genitori. Poi ci siamo accomodati nella sala dove si siedono i consiglieri comunali! Che emozione! Ci siamo preparati quaderni e block notes per prendere appunti, e il primo cittadino, Davide Riccoboni, si è calato nei panni di docente ed ha tenuto una lezione sul funzionamento del consiglio comunale, sugli organi del Comune e sulle regole istituzionali, rispondendo alle molteplici domande che gli abbiamo rivolto. Eravamo preparati per questo incontro: avevamo riflettuto sui compiti del Comune, sul ruolo del Sindaco, sul significato di Assessori e Consiglieri, sull’importanza della Costituzione … tutto ciò ci ha aperto le porte a tante, tante curiosità … Successivamente abbiamo iniziato la nostra intervista chiedendo al Sindaco cosa significasse per lui ricoprire questo importante ruolo: ha risposto che è un onore, un’esperienza molto bella e importante, che richiede grande impegno e in cui occorre mettersi a disposizione della comunità con passione. Soddisfatti da questa risposta così carica di significato gli abbiamo chiesto se intende ancora ricandidarsi alle prossime elezioni comunali: ci ha detto di sì e che gli piacerebbe essere rieletto per poter portare a termine alcuni progetti già avviati. Ci ha spiegato l’importanza di darsi delle priorità, il ruolo del Consiglio Comunale e della Giunta: il primo dà gli indizi e la Giunta deve portarli a termine. Il nostro sindaco ci ha parlato inoltre dei servizi che il Comune offre ai cittadini, quali la sistemazione delle strade, degli acquedotti, la collaborazione con le associazioni di volontariato, l’organizzazione della mensa e del trasporto scolastico, la promozione di attività culturali … Abbiamo fatto molte altre domande e a tutte è stata data una risposta.
La nostra lezione si è conclusa con una simpatica ed entusiasmante attività, abbiamo avuto l’opportunità di compilare una speciale Carta d’Identità.